Noleggio, Vendita, Assistenza e Ricambi Macchine e Sistemi per la Pulizia Industriale e Civile

L'Ozono anche in Cantina

Negli ultimi anni l’ozono ha conosciuto un grande sviluppo anche in enologia, dove viene utilizzato per la sanificazione e la detersione degli ambienti di produzione, di superfici e contenitori (barriques, tini, bottiglie, cisterne inox) per l’imbottigliamento del vino.

L’ozono depura le acque reflue e disinfetta le bottiglie pre imbottigliamento in modo rapido ed efficace, senza lasciare residui tossici.

La detersione, in particolare, riguarda la rimozione di materiale organico e inorganico che si accumula nel corso delle diverse lavorazioni enologiche.

La sanitizzazione invece inibisce o distrugge i microbi formatisi nella fase dell’imbottigliamento e sulle attrezzature che vengono utilizzate. La sterilizzazione delle macchine imbottigliatrici risulta più complicata in quanto molti punti sono difficilmente raggiungibili dai tradizionali prodotti chimici: per questo motivo viene generalmente utilizzata acqua calda e vapore acido per acetico, più facili da utilizzare ma che favoriscono la formazione di umidità e muffe, con il conseguente logoramento delle apparecchiature stesse.

Altri vantaggi che derivano dall’utilizzo dell’ozono sono:

  • risparmio di acqua, energia e tempo del trattamento;
  • distruzione di batteri, virus, spore, cisti protozoari e altri microrganismi formatisi nella cantina vinicola;
  • ossidazione di metalli pesanti quali ferro, manganese, ioni solfuri, ioni cianuro, ioni nitrito;
  • eliminazione definitiva degli odori;
  • la possibilità di contaminazione del vino e dell’alterazione dei processi di vinificazione e conservazione è molto ridotta;
  • garanzia di una maggiore sicurezza e affidabilità del prodotto trattato.

L'Ozono in Cantina: MASSIMA IGIENE, ZERO RESIDUI

Nel settore della pulizia una delle problematiche più sentite è la sanitizzazione in cantina.

Afi ha cercato negli anni di trovare soluzioni e prodotti per migliorare la pulizia nel settore vitivinicolo ed abbiamo trovato una risposta nell'ozono

L'ozono agisce più rapidamente rispetto agli altri sanitizzanti normalmente impiegati in enologia, non lascia residui, odori e sapori nell’acqua o sulle superfici con le quali viene a contatto, nemmeno sul legno naturale.

L'ozono ha un'efficacia dieci volte superiore al cloro, con elevata capacità antimicrobica su batteri, miceti, virus, protozoi e spore batteriche e fungine.

In cantina sottoforma di generatore l'ozono è facilmente trasportabile ed è efficace in più applicazioni:

  • Sanitizzazione tank e serbatoi
  • Sanitizzazione barriques e botti
  • Sanitizzazione macchine imbottigliatrici senza risciacquo
  • Sanitizzazione ambienti e superfici
  • Abbattimento Brettanomyces bruxellensis
  • Abbattimento funghi e batteri nell'aria
  • Trattamento dell'uva con inibizione delle muffe in appassimento
  • Trattamento acque reflue
  • Trattamento in campagna

 

Richiedi informazioni per la soluzione giusta con l'Ozono

L'interessato letta l'informativa sotto riportata accetta espressamente la registrazione ed il trattamento dei propri dati che avverrà premendo il tasto 'Invia'.
Leggi l'informativa ai sensi dell'art. 13 del D.lgs 196/03

L'Ozono può essere impiegato in tantissimi settori

In quali campi si può utilizzare la pulizia con l'Ozono?

  • Bonifica del suolo
  • Post-disastri
  • Rifiuti industriali
  • Disinfestazione
  • Pulizia Mezzi di Trasporto
  • Lavanderia
  • Settore Alimentare ed Industriale
  • Celle Frigorifere
  • Settore Carne e pollame
  • Prodotti Ittici
  • Caseifici e Oleifici
  • Birrifici
  • Allevamento
  • Acquacoltura
  • Piscina

Ozono Terapia

Grazie alle proprietà cicatrizzanti, antisettiche, antinfiammatorie, immunostimolanti, immunomodulanti, antidolorifiche e vascolarizzanti in ambito medicale, l'applicazione dell'ossigeno­ozono terapia trova un sempre più importante impiego in un ampio ventaglio di patologie.